Lingua preferita

SumoRobot (by Robokoding)

Tipo di strumento : 
Strumento multimediale - Relazione
Durata: 
90-120 min
Argomenti affrontati : 
Digitale
Peer Education
Sviluppo personale

SumoRobot è uno strumento che permette a due robot di lottare su una piattaforma...di sumo! Consente ai ragazzi e agli adolescenti di imparare le basi della programmazione, dell'elettronica e della robotica in modo divertente, interattivo e coinvolgente

Finalità: 

L'obiettivo è quello di consentire ai bambini e agli adolescenti di imparare la programmazione, l'elettronica e la robotica. SumoRobot motiva anche il lavoro di squadra, la collaborazione e l'apprendimento esperienziale.
- Promuovere la scienza
- Promuovere la collaborazione
- Promuovere il learning by doing
- Promuovere l'auto-apprendimento
- Imparare le basi della programmazione
- Imparare le basi dell'elettronica
- Imparare le basi della robotica

SumoRobot permette di coinvolgere un gruppo di persone in una divertente competizione utilizzando gli strumenti base della programmazione a blocchi.
L'attività è pensata per combinare la parte di gioco e di relazione, favorendo l'introduzione di elementi propedeutici alla logica computazionale e alla programmazione e sviluppare quindi un percorso formativo articolato a seconda degli interessi dimostrati dai partecipanti: programming & coding, costruzione dei robot, riparazione di strumenti IT, logica e matematica applicata.

NON È RICHIESTA ALCUNA COMPETENZA PREGRESSA!

Metodologia: 

SumoRobot si posiziona a cavallo tra diverse metodologie di apprendimento. L'esercizio prevede infatti la necessità di cooperare in piccoli gruppi e tra pari, favorendo l'esperienza diretta e consentendo la correzione in itinere degli errori fatti. Il tutto ovviamente centrato sulle tecnologie informatiche e meccaniche che sono alla base dello strumento.

Processo per fasi: 

1. Presentazione dei robot, spiegazione delle regole del gioco.
2. Primi test di programmazione e "fun moves" coi robot
3. Definizione dei turni di gioco e matches. Dopo ogni match i gruppi possono cambiare la programmazione del proprio robot. Proclamazione dei vincitori
4. Cosa c'è dietro: un rapido sguardo a software e hardware
5. Presentazione dei possibili workshop a seguire: logica computazionale; programmazione; costruzione di robot; riparazione e riuso di blocchi elettronici
6. Debriefing e valutazione

1. Introduzione alla robotica (diapositive, progetti, computer)
2. I partecipanti condividono le loro idee sui robot
3. Primo approccio ai SumoRobot e scoperta dei suoi componenti (robot)
4. Formazione delle squadre e scelta dei nomi per i robot (robot, pennarelli)
5. Provare i diversi comandi, il flusso di programma e le condizioni (diapositive, proiettore, computer, robot)
6. Le squadre lavorano in modo indipendente, testando il loro codice per il robot sul sumofield (sumofield, robot, computer)
7. Le squadre competono l'una contro l'altra in un torneo (sumofield, robot, computer)
8. Che cosa c'è di nuovo: uno sguardo al software e all'hardware
9. Presentazione di possibili workshop da seguire: logica computazionale; programmazione; costruzione di robot; riparazione e riutilizzo di blocchi elettronici.
10. Valutazione, feedback e foto di gruppo

Materiali e risorse: 

Materiale necessario (idealmente): un pc per gruppo di 3, un robot per gruppo di 3, una plancia di gioco. Il laboratorio si può realizzare anche con un solo pc e due robot, ma il tutto risulta molto più lento, con lunghi tempi morti, quindi meno attraente, venendo a perdere parte della sua efficacia.
Materiale utile: proiettore; casse.

Esiti: 

I gruppi che hanno partecipato al workshop, indipendentemente dall'età, dalla provenienza e da pregresse competenze in ambito informatico, hanno espresso la volontà di proseguire in un percorso strutturato, stimolati da quanto esperito.
Dopo il primo workshop con SumoRobots tutti hanno sviluppato una comprensione della logica della programmazione.
Gli step successivi, pur non presentando lo stesso rapporto tempo/gioco, hanno mantenuto alta la partecipazione e l'entusiasmo nell'apprendimento di competenze e concetti che normalmente sono visti con un certo sospetto, quando non aperta avversione, specialmente in ambito formale.
Molti sono interessati a continuare a studiare con un kit SumoRobot indipendentemente o vorrebbero frequentare corsi più estesi sul tema.

Valutazione: 

Lo strumento può essere utilizzato come incoraggiamento per migliorare le competenze ICT e rendere i partecipanti più interessati all'argomento. È adatto con qualsiasi gruppo di età superiore ai 7 anni.
Lo strumento funziona perfettamente come un "gancio" per gruppi di ragazzi e ragazze, ma può anche essere usato con gli adulti.

Il vantaggio è che i partecipanti non necessitano di alcuna esperienza precedente, inoltre lo strumento può essere utilizzato per laboratori vari, focalizzandosi su diverse competenze.

Data la numerosità e la varietà delle competenze che vengono stimolate dal workshop, è possibile proseguire con un percorso formativo ad ampio spettro, inserendo attività specifiche a seconda degli interessi dimostrati.
Per lo stesso motivo di cui sopra, è necessaria una preparazione specifica o avvalersi di un esperto in materia.

La fase di test e preparazione antecedente al workshop dev'essere pianificata con attenzione: numerosi intoppi possono bloccare il lavoro in itinere. In questo caso il laboratorio risulta lento e poco attraente.

Note per un uso ulteriore: 

La modalità di gioco è possibile collegando i robot con i fili o wifi. Nel primo caso le istruzioni devono essere caricate di volta in volta, mentre nel secondo è possibile cambiare la programmazione in tempo reale. L'opzione senza fili è da preferirsi anche per la libertà di movimento concessa ad i robot, ma è ovviamente sconsigliata senza una buona connessione.

Gli istruttori dovrebbero avere una buona conoscenza dello strumento e dell'esperienza nella programmazione, nell'elettronica e nella robotica. Gli istruttori dovrebbero anche avere esperienza nell'assemblaggio del SumoRobot in modo da poter condurre successivi workshop che utilizzano questo strumento.

Durata del workshop: 90 minuti.
Il workshop prevede una fase di implementazione e test del tool.
Il tool è già stato usato in numerosi laboratori.

Rating: 
5
Average: 5 (7 votes)
Condividi questo strumento con

RESPONSABILITÀ: SALTO-YOUTH EuroMed non può essere ritenuto responsabile per l'uso improprio di questi strumenti di formazione. Adeguare sempre gli strumenti di formazione al proprio scopo, al contesto, al gruppo target ed alle proprie abilità! Questi strumenti sono stati utilizzati in una varietà di formati e situazioni. Si prega di comunicare SALTO-YOUTH EuroMed qualora si dovesse conoscere l'origine dello strumento o dei diritti d’autore su questo strumento.

Toolbox Statistics

1,438

Utenti
14,263

Visite
702

Strumenti