Lingua preferita

Self-Empowerment

Durata: 
60-90 min
Argomenti affrontati : 
Coaching
Gestione organizzativa
Sviluppo personale

Il Self Empowerment è una teoria e metodo di coaching, counseling e formazione che un ingegnere e psicologo italiano, Massimo Bruscaglioni, sviluppa dal 1991. Mira allo sviluppo personale ed organizzativo attraverso l'apertura di nuove possibilità.

Finalità: 

Il Self Empowerment mira allo sviluppo personale e professionale della Persona e dell'Azienda/organizzazione, attraverso l'apertura di nuove possibilità positive interne. (a volte il cliente è bloccato da pensieri o da blocchi concreti, e non riesce a vedere davanti a sè altre possibilità/percorsi/futuri circa il proprio tema di interesse).

Metodologia: 

Il Self Empowerment è una teoria e una metodologia di autosviluppo. E' un metodo trasversale che può essere utilizzato in:

  • Life and Career Coaching
  • Life and Career Counseling
  • Formazione
  • Supporto e sviluppo all'autoimprenditorialità
Processo per fasi: 

Nei colloqui di counseling il processo necessita di circa 1h30min o 2h al massimo, nella formazione d'aula circa 8-16 ore (dipende dal grado di profondità/attivazione e messa in azione che si ricerca e dal numero di partecipanti e trainer coinvolti). Circa ogni step necessita di un'ora di attività individuale.Di seguito alcuni dei laboratori e step all'interno del processo di Self Empowerment, utilizzabili in colloqui individuali o nella formazione. Durante la Tool Fair sarà possibile sperimentare solo alcuni di essi. 

  • Margherita delle possibilità

E' un laboratorio pratico che serve a muovere il motore dell'energia desiderante della Persona. Consiste nel disegnare una margherita su un foglio e scrivere un futuro possibile in ciascun petalo di essa. 

  • Matrice dei bisogni e desideri

E' un matrice su un foglio di carta, con differenti quadranti per bisogni e desideri della Persona, riguardanti l'area professionale, extra-professionale ed individiale. 

  • Carta di identità Speciale

E' uno schema nel quale vengono riassunte le caratteristiche della Persona come unica, speciale ed irripetibile. 

  • Dekillering

Una sorta di lista di "killer", idee bloccanti, problemi storici e soggettivi che bloccano il raggiungimento dei desideri della Persona. 

  • Sperimentazione

E' un laboratorio per la messa in azione della Persona. E' nella direzione del desiderio, in un'ottica di dekillering, e può essere analogica o simbolica.

Materiali e risorse: 
  • fogli A4
  • biro
  • lavagna a fogli mobili con pennarelli
Esiti: 

Al termine del workshop, la Persona/partecipante si sente tendenzialmente maggiormente protagonista ed ingaggiata nei propri obiettivi, maggiormente consapevole circa la propria forza, circa le possibilità future, desideri e vision.  

  • Allargare le possibilità interne positive della Persona
  • Aumentare il Locus of Control interno (Rotter 1954,1966) e la percezione di Auto Efficacia (Bandura 1995)
  • Aumentare la Speranzosità e il Pensiero Positivo Operativo
Valutazione: 

I vantaggi della teoria riguardano la possibilità di aumentare e misurare il livello di Self Empowerment della Persona, e di considerare alcuni aspetti quali la differenza tra bisogni e desideri, e il concetto di forza.  Inoltre, i particepanti/clienti, grazie all'apertura di nuove possibilità positive interne si sentono maggiormente protagonisti della propria vita e del proprio futuro. Nelle Aziende/Organizzazioni, quando un dipendente accresce il proprio livello di Self Empowerment, si sente maggiormente ingaggiato nell'Aziend stessa e nel proprio lavoro, ed aumento il proprio committment.

Note per un uso ulteriore: 

BIBLIOGRAFIA:

  • Bruscaglioni, M. (2007). Persona Empowerment. Poter acquisire nuove possibilità nel lavoro e nella vita. Milano: FrancoAngeli.
  • Bruscaglioni M. (2005). Per una formazione vitalizzante. Strumenti professionali. Milano: Franco Angeli.
  • Bruscaglioni, M. Gheno, S. (2002). Il gusto del potere. Empowerment di persone ed azienda. Milano: FrancoAngeli.
  • Bruscaglioni, M. (1991). La gestione dei processi nella formazione degli adulti. Milano: FrancoAngeli.

 

Rating: 
4.1
Average: 4.1 (10 votes)
Condividi questo strumento con

RESPONSABILITÀ: SALTO-YOUTH EuroMed non può essere ritenuto responsabile per l'uso improprio di questi strumenti di formazione. Adeguare sempre gli strumenti di formazione al proprio scopo, al contesto, al gruppo target ed alle proprie abilità! Questi strumenti sono stati utilizzati in una varietà di formati e situazioni. Si prega di comunicare SALTO-YOUTH EuroMed qualora si dovesse conoscere l'origine dello strumento o dei diritti d’autore su questo strumento.

Toolbox Statistics

1,437

Utenti
14,263

Visite
702

Strumenti