Lingua preferita

GEM - Il gioco da tavolo

Tipo di strumento : 
Attività
Durata: 
60-90 min
Argomenti affrontati : 
Cittadinanza
EuroMed
L'apprendimento interculturale

Il gioco da tavolo GEM- Game For EuroMed è una nuova risorsa educativa creativa che mira a promuovere l'educazione alla cittadinanza interculturale, i valori di tolleranza e la comprensione reciproca delle diverse culture tra i giovani

Finalità: 

GEM Board Game mira a promuovere l'educazione alla cittadinanza interculturale attraverso il gioco. In GEM, le culture UE e MED "giocano" insieme, decostruendo stereotipi negativi e lavorando verso la comprensione culturale reciproca.

Metodologia: 

Il gioco da tavolo GEM è caratterizzato da una metodologia non formale che si esprime nei diversi momenti che caratterizzano il gioco. Nello specifico, la metodologia e gli approcci pedagogici che principalmente caratterizzano la risorsa sviluppata sono: “l’imparare giocando” e “l’apprendimento cooperativo”.
Inoltre, il gioco presenta altre metodologie che sono espresse in diversi momenti della sessione di gioco:
- Learnong by doing;
- Apprendimento tra pari;
- Pensiero creativo;

Processo per fasi: 

• L'obiettivo del gioco è quello di raggiungere la "conoscenza interculturale". A tal fine, i partecipanti devono rispondere a diverse domande.
• Il gioco è ideato per un massimo di 8 giocatori. 7 sono giocatori "regolari", mentre l'ottavo è il "saggio dei saggi": Socrate.
• I giocatori devono creare la loro pedina oppure scegliere un piccolo oggetto a tal fine.
• Il giocatore che ha il ruolo di Socrate viene scelto a caso (ad esempio, si può usare "la morra cinese" per identificarlo).
• Il giocatore che inizia è Socrate (il punto di partenza è identificato dal grande spazio arancione). Dopo di lui, è il turno del giocatore alla sua sinistra (procedendo in senso orario).
• Socrate segue il “percorso della saggezza” (quello di colore arancione) che è il più lungo ed interseca più volte i percorsi di tutti gli altri giocatori (quelli multicolore). Quando il percorso di un giocatore incrocia quello della saggezza, questi deve rispondere ad una domanda “speciale”; negli altri casi, invece, risponde ad una delle domande contenute nelle carte “standard”.
• Le sfide presenti nelle carte "speciali", le cosiddette "carte di Socrate", hanno lo scopo di promuovere l'apprendimento cooperativo. Pertanto, in base al simbolo rappresentato in ogni carta, i giocatori devono:
a. mimare o
b. disegnare o
c. disegnare e mimare l'azione / il nome / l’oggetto ecc. scritto sulla carta.
Per quanto riguarda le sfide a. e b. (mimare / disegnare), il giocatore deve fare indovinare il contenuto della carta ad un altro giocatore.
Per quanto riguarda la sfida c. (disegnare + mimare) il giocatore:
a. deve inizialmente disegnare ciò che è scritto nella carta facendolo indovinare ad un altro giocatore – quest’ultimo è scelto in modo casuale;
b. Tale giocatore ha un minuto di tempo per indovinare il contenuto della carta, senza avere la possibilità di parlare con il suo compagno - altrimenti la sfida è da considerare fallita. Dopo aver capito la parola (ricordiamo che non può dirla ad alta voce),ha un minuto per mimarla a un terzo giocatore (liberamente scelto) il quale dovrà indovinarla - altrimenti la sfida è da considerare comunque fallita.
• Le domande “standard” sono domande a risposta multipla riguardanti le seguenti tematiche: storia, tradizioni, cibo ed attualità.
• Quando un giocatore giunge in una casella corrispondente alle "carte di Socrate" (ovvero nel punto d'intersezione tra il percorso del giocatore normale e quello della saggezza) prima che l’"originale" Socrate abbia attraversato quel punto – questi diventa il "nuovo" Socrate se risponde correttamente alla domanda. In questo caso, proseguirà seguendo il "percorso della saggezza". Pertanto, ci potrà essere più di un Socrate allo stesso tempo.
Il gioco termina quando un giocatore arriva al logo di GEM e “raggiunge” la conoscenza interculturale. Il giocatore pesca una "carta della conoscenza interculturale": questa contiene un aforisma volto a stimolare la riflessione (su una tematica) o una frase da un libro, un film, una canzone ecc. con lo scopo di stimolare una migliore conoscenza di altre culture.

Punti
Carte standard
• Socrate e gli altri giocatori avanzano di una casella, in caso di risposta corretta.
• Socrate e gli altri giocatori rimangono nella stessa casella, in caso di risposta errata.

Carte di Socrate
• Se i tre giocatori completano con successo la sfida, avanzano di una casella.
• Se i tre giocatori falliscono la sfida, rimangono nella stessa casella.
• Se uno dei giocatori è Socrate e completa con successo la sfida, avanza:
o di una casella, nel caso della sfida “disegnare”
o di due caselle, nel caso della sfida “mimare”
o di tre caselle, nel caso della sfida “disegnare e mimare”

Materiali e risorse: 

- Gioco da tavolo GEM
- Fogli di carta
- Matite colorate

Esiti: 

- Promuovere lo scambio di opinioni tra operatori giovanili ed esperti nel campo dell'istruzione sul concetto di cittadinanza interculturale e dialogo interculturale
- Supportare uno strumento innovativo e creativo che può essere utilizzato in contesti educativi per promuovere il dialogo interculturale.
- Incoraggiare la cittadinanza interculturale nell'ambiente giovanile.
- Condividere uno strumento nuovo e creativo per educare i giovani alla cittadinanza interculturale in modo ludico.

Valutazione: 

Lo strumento è stato valutato e utilizzato in differenti contesti di seguito elencati:

- 20 workshop pilota (in Egitto, Francia, Italia e Palestina) per testare il gioco da tavolo nelle scuole e / o nei centri giovanili con 172 giovani.

- "Una Marina di libri", è un importante festival di libri locali che ha selezionato "L'educazione" come tema principale di tutte le attività (dibattiti, seminari, workshop, spettacoli) inclusi nel festival. In quest'occasione GEM è stato incluso nel programma e vi è stata la possibilità di creare dei workshop per sperimentare questa risorsa.

- EduVation Summit for Smart Education, uno dei più grandi vertici educativi aperti a chiunque sia interessato a esplorare gli sviluppi nel campo dell'istruzione. Lo scambio di migliori pratiche e le discussioni del panel sono alcune delle caratteristiche offerte dal summit. In questo contesto, è stato presentato il progetto GEM e sono state svolte sessioni di gioco che hanno coinvolto 21 partecipanti. Il feedback ricevuto è stato molto positivo e il workshop ha creato interessanti opportunità di networking.

- Conferenza EUROMED sull'educazione alla cittadinanza interculturale "EDUCATE FOR DIALOGUE" organizzata dalla Fondazione Anna Lindh (ALF), dal Ministero degli affari esteri della Repubblica Slovena, dal Ministero dell'Istruzione, della Scienza e dello Sport della Repubblica Slovana e dall'università euromediterranea GEM è stato selezionato come buona pratica dall'ALF ed è stato presentato nell'ambito del gruppo di esperti "Sviluppare schemi di sviluppo di capacità per gli educatori".

I feedback ricevuti sono sempre stati molto positivi, è importante che vi sia sempre un educatore o un facilitatore che conosca il gioco, le sue regole e le finalità al di là del gioco stesso. Il gioco è stato valutato come estremamente flessibile e capace di adattarsi a diversi contesti.

Rating: 
4.25
Average: 4.3 (8 votes)
Condividi questo strumento con

RESPONSABILITÀ: SALTO-YOUTH EuroMed non può essere ritenuto responsabile per l'uso improprio di questi strumenti di formazione. Adeguare sempre gli strumenti di formazione al proprio scopo, al contesto, al gruppo target ed alle proprie abilità! Questi strumenti sono stati utilizzati in una varietà di formati e situazioni. Si prega di comunicare SALTO-YOUTH EuroMed qualora si dovesse conoscere l'origine dello strumento o dei diritti d’autore su questo strumento.

Toolbox Statistics

1,239

Utenti
14,879

Visite
655

Strumenti