Lingua preferita

User Functions

Sfoglia i tool

 

Tra tutti gli strumenti pedagogici presentati alla scadenza dei termini, sono stati selezionati quelli da proporre nei diversi workshop. Gli strumenti selezionati verranno presentati e sperimentati all’interno di singoli workshop gestiti in sessioni parallele per essere “testati”, valutati ed, eventualmente, trasformati e migliorati grazie all’apporto dei partecipanti. Qui sotto è disponibile l'elenco completo degli strumenti proposti dall'agenda quotidiana dei lavori.

  • Go Deep

    Emiliano Bon
    Go deep è una metodologia e un gioco da realizzare con gruppi che intendano contribuire al cambiamento nella propria comunità. Agisce in maniera sistemica a livello personale , aumentando consapevolezza e competenze , e livello di gruppo e locale.

  • La teoria dell'apprendimento di Kolb

    Rotariu Anca Elena
    La metodologia di apprendimento sperimentale presenta un approccio innovativo alla formazione e comprende una struttura flessibile di attività di apprendimento di gruppo e esercizi simili alle esperienze di vita.

  • Little lab of gender issues

    Snezana Milacic
    Little lab of gender issues - multidimensional workshop for youth in order to explore topic of gender differences from different level, personal, societal, traditional, modern and identifying paths for reaching through gender equality.

  • SumoRobot

    Pasquale Lanni
    SumoRobot è uno strumento per introdurre coding e programmazione attraverso un'attività dinamica, interattiva e coinvolgente. Il workshop si collega ad un percorso formativo articolato che può durare oltre un mese ed includere diverse competenze chiave

  • Time-Out

    Lusiana Mailaj
    Time-Out è strumento di apprendimento giocato in madrelingua o in lingua straniera. Essendo un'attività interattiva, favorisce il linguaggio del corpo, l'ascolto attivo, la comunicazione e l'immaginazzione.

  • Vista dall'interno

    Marine Hovhannisyan
    lo strumento di educazione non formale “Vista dall’interno” è anche un approccio generale e una visione. L'idea dello strumento è a fare i giovani vedere qualsiasi problema con gli occhi delle persone che hanno direttamente affrontato il problema.