Lingua preferita

User Functions

Politiche educative e apprendimento basato sulle competenze per persone over 50 in Europa

J. F. Bowyer
Rate this entry: 
0
Ancora nessun voto
Questa ricerca è stata prodotta nel contesto di un progetto Europeo nell’ambito del Programma Erasmus+, dedicato all’occupabilità dei senior. La ricerca mette insieme diverse prospettive sulle competenze dei senior nel mercato di lavoro. I dati sono stati raccolti attraverso ricerche sul web, consultazione di documenti sulle diverse politiche nell’ambito, un’indagine sui datori di lavoro e dalle esperienze e dalle riflessioni sul campo delle organizzazioni partner del progetto. In una società che invecchia, il ruolo delle persone che hanno oltre 50 anni nel mondo del lavoro e del volontariato riveste una sempre maggiore importanza. Gli stereotipi negativi riguardanti salute e benessere, la poca flessibilità e la carenza di competenze nel campo ICT, necessitano di essere superati e il valore aggiunto dei lavoratori senior va riconosciuto e sfruttato. Le politiche sull’uguaglianza e la diversità che mirano a prevenire le discriminazioni dovute all’età, si basano sul concetto che i lavoratori siano selezionati sulla base di conoscenze, abilità e attitudini al ruolo dimostrabili. I senior trarranno benefici da una struttura a supporto della emersione delle competenze che essi hanno sviluppato in tutta la loro vita e nella loro esperienza lavorativa. La ricerca si riferisce al quadro europeo di riferimento delle competenze nell’apprendimento durante tutto l’arco della vita e prende atto anche del cambiamento della natura del lavoro e delle priorità previste per i lavoratori nei prossimi anni dal World Economic Forum. Il risultato è un quadro di riferimento basato su 8 competenze chiave: 1. Comunicazione e uso delle tecnologie dell’informazione; 2. Lavorare in gruppo; 3. Analisi critica e risoluzione dei problemi; 4. Creatività ed intraprendenza; 5. Approcci professionali (responsabilità, flessibilità e adattabilità); 6. Organizzazione efficace; 7. Apprendere ad apprendere; 8. Gestione, leadership e supporto allo sviluppo di altri. Per ognuna di esse, vengono fornite 12 sottodivisioni che a loro volta aiutano i senior a pensare a quali attestazioni specifiche potrebbero utilizzare per dimostrare le loro competenze in ciascuna delle 8 aree. Per distinguersi nel mercato del lavoro i senior (come chiunque altro) devono non solo dimostrare una competenza a certi livelli, ma anche fornire adeguate attestazioni a sostegno della loro candidatura. Il quadro europeo delle qualifiche propone 8 possibili livelli per le qualifiche basate sulle competenze. Tuttavia, nel contesto di Senior Plus, si suggerisce un approccio semplice e flessibile in cui i senior valutano e forniscono prove di competenza a tre livelli: 3 = forte, esperto, maestro, di grande esperienza, molto sicuro in questo settore 2 = buono, nella media 1 = debole, novizio, principiante, in fase di avvio, inesperto in questo settore Sono proposti tre approcci per raccogliere le prove: 1. Partire dalle prove a disposizione e valutare quali competenze potrebbero essere convalidate (attestazioni di qualifiche, risultati, riferimenti, lettere di referenze); 2. Partire dal quadro di competenze e utilizzarlo come una check list per identificare le prove utili; 3. Partire dalla descrizione di una posizione lavorativa e chiedersi quali competenze e, di conseguenza, quali prove saranno necessarie. Per supportare i senior a seguire questo processo, il progetto Senior Plus prevede un percorso guidato nel quale i senior lavoreranno individualmente e in gruppo. I formatori-coach che facilitano questo percorso, hanno diversi obiettivi: incoraggiare i senior ad essere più consapevoli delle proprie competenze e delle proprie lacune; supportarli nel costruire un percorso personalizzato per colmare tali lacune o acquisire nuove competenze utili; aiutare i senior a identificare tali competenze e presentarle in un formato che sia accessibile - in forma elettronica e online; supportare i senior nella preparazione ad una candidatura per una posizione lavorativa (che sia retribuita o meno). Gli allegati di questa ricerca includono informazioni dettagliate raccolte dai diversi partner in 5 paesi europei e alcuni dettagli di diverse ricerche sul tema disponibili sul web. Sono inclusi anche i risultati dell’indagine sui datori di lavoro e una tabella che illustra le interrelazioni tra alcuni dei quadri di competenze per l’apprendimento durante tutto l’arco della vita esistenti, insieme ad alcune idee per la raccolta di prove/evidenze rilevanti.
Publication Language: 
Italian
Share this publication by

More Publications

Displaying 1 - 2 of 2
J. F. Bowyer
This document has been created to enable organisations to develop a programme for citizens over the age of 50, known as...
CAZALLA Intercultural (Spagna), ALTO GUADALENTIN (Spagna), REPLAY NETWORK (Italia), Cooperativa sociale ISOLAVERDE (Italia), HORS PISTES (Francia), CRI PACA (Francia).
La GUIDEBOOK LEARNING ZONE fornisce spunti, approcci metodologici, pratiche e strumenti pedagogico-educativi per...